Dom Bernhard Burgstaller (1886-1941)

Dom Bernhard Burgstaller (1886-1941)

Bernhard (Pietro) Burgstaller nacque, da una famiglia di agricoltori, a Eidenberg il 14 febbraio 1886. Dopo aver frequentato la scuola elementare nel proprio paese, proseguì gli studi presso la scuola annessa all’abbazia cistercense di Wilhering; nel 1805 entrò nel noviziato della medesima abbazia. Proseguì gli studi presso l’abbazia dei Canonici Regolari di S. Florian; il 21 agosto 1909 emise la professione solenne e il 31 luglio dell’anno seguente fu ordinato sacerdote. Conseguì il dottorato in Filosofia e nel 1915 proseguì gli studi classici a Vienna. Insegnò latino e greco ne liceo annesso all’abbazia fino al 1938 quando, il 29 novembre, fu eletto abate di Wilhering.

Sin dall’inizio del suo governo cercò di difendere il monastero dalle violenze naziste. Quando la gestapo scoprì un gruppo di resistenza anti-tedesco che comprendeva anche alcuni monaci cistercensi di Wilhering, l’abate Bernhard si recò a Vienna per ottenerne la liberazione ma, il 12 novembre 1940, fu arrestato e, quattro giorni dopo, il monastero fu confiscato dal governo tedesco. Trasferito nel carcere di Anrath, morì il 2 novembre 1941 a causa della malnutrizione: il suo corpo pesava meno di 40 chili.

Chiudi il menu